Salta direttamente ai contenuti
Pulsante 118
Accesso Referti online Prenota un posto Amministrazione trasparente

 Forme associative dei medici di base

Al fine di facilitare il rapporto tra cittadino e medico di medicina generale o pediatra e garantire un più elevato livello qualitativo, oltre che per realizzare adeguate forme di continuità assistenziale e di maggiore fruibilità e accessibilità da parte dei cittadini, i medici possono concordare tra loro e realizzare forme di lavoro associativo.
Queste forme associative sono liberamente scelte dai medici, sono volontarie e paritarie per gli associati. L’accordo è depositato presso l’Azienda USL e l’Ordine dei Medici e deve essere comunicato ai propri assistiti.
Gli orari dei singoli studi devono essere coordinati tra di loro in modo da garantire complessivamente una disponibilità all'accesso per un arco di almeno 6 ore giornaliere.
Ciascun partecipante alla forma associativa si impegna a svolgere la propria attività anche nei confronti degli assistiti degli altri medici della medesima forma associativa, anche mediante l'accesso reciproco agli strumenti di informazione di ciascun medico.
La gestione della scheda sanitaria individuale è effettuata su supporto informatico e viene fatto uso di sistemi informatici per il collegamento con i centri di prenotazione dell’Azienda USL.
Le forme associative sono:

Medicina o Pediatria in associazione - Questa forma associativa prevede una distribuzione territoriale degli studi, con apertura coordinata fino alle ore 19.00:

  • di almeno 5 ore per la pediatria (di primo e di secondo livello)
  • di almeno 6 ore per la medicina generale.

Medicina o Pediatria in rete - Gli studi hanno distribuzione territoriale e sono collegati fra loro con sistemi informatici. Uno degli studi deve essere aperto almeno fino alle ore 19.00. Ciascun partecipante all’associazione è disponibile a svolgere la propria attività anche nei confronti degli assistiti degli altri medici del gruppo.
Sul territorio Empolese, Valdelsa e Valdarno Inferiore, al momento, non esistono forme associative in rete.

Medicina o Pediatria di gruppo - La sede dell’associazione è unica. Ciascun partecipante all’associazione è disponibile a svolgere la propria attività anche nei confronti degli assistiti degli altri medici del gruppo. Il sabato e i giorni prefestivi deve essere assicurata, da almeno uno dei medici, la ricezione delle richieste di visite. Non possono essere effettuate variazioni di scelta all’interno del gruppo senza l’autorizzazione del medico scelto dall’assistito.

  • Per la medicina deve essere assicurata l'assistenza nella sede unica per almeno 7 ore al giorno.
  • Per la pediatria deve essere assicurata l'assistenza nella sede unica per almeno 6 ore al giorno nel caso della pediatria di primo livello e per almeno 8 ore al giorno nel caso della pediatria di secondo livello.

Medicina in associazione complessa - Questa forma associativa prevede una distribuzione territoriale degli studi con presenza di una sede ambulatoriale comune dell'associazione.
Nella sede ambulatoriale comune ci devono essere almeno due studi di cui uno utilizzato anche per l'assistenza infermieristica da ritenersi comunque obbligatoria.
In questa sede comune in cui i medici aderenti si alternano l'assistenza deve essere garantita per almeno 7 ore al giorno.