Salta direttamente ai contenuti
Pulsante 118
Accesso Referti online Prenota un posto Amministrazione trasparente

 Prescrizioni farmaceutiche e diagnostiche

La prescrizione dei medicinali avviene, per qualità e quantità, secondo scienza e coscienza del medico. Il medico può rinnovare la prescrizione farmaceutica anche in assenza del cittadino assistito.
Sulla ricetta è annotato il diritto all’esenzione dal pagamento della quota a carico del cittadino o la fascia di reddito di appartenenza.
La validità della prescrizione dei medicinali è di 30 giorni, salvo casi particolari, per i quali la validità è ridotta a 10 giorni. Se lo ritiene necessario, il medico di medicina generale formula la richiesta di visita o indagine specialistica.
I cittadini possono accedere nelle strutture pubbliche, senza la richiesta del medico curante, alle seguenti specialità: odontoiatria, ginecologia, pediatria, psichiatria e oculistica (limitatamente alle prestazioni optometriche), attività dei servizi di prevenzione e consultori. Il medico di medicina generale propone alla struttura sanitaria competente il ricovero ospedaliero ordinario o le cure termali.